lavoro

Le aziende hanno necessità di tutelare il loro patrimonio contro atti di infedeltà da parte di chiunque: dipendenti, clienti, fornitori, concorrenti.
D.I.T.I.A. offre un servizio di tutela del patrimonio aziendale a 360 gradi, a cominciare dalla consulenza, sino all’investigazione più complessa concertata anche con le forze di polizia, quando i presupposti lo necessitano.
CONTATTATECI SENZA IMPEGNO PER UNA CONSULENZA PRELIMINARE


LE NOVITA’ DEL JOB ACT:

CONTROLLI DIFENSIVI OCCULTI
I controlli occulti sono leciti se volti alla tutela del patrimonio aziendale (controllo difensivo) perche’ le risultanze dei controlli difensivi siano utilizzabili e la eventuale conseguente sanzione legittima, questi devono essere stati attivati sulla stregua dell’evidenza di comportamenti illeciti del lavoratore che hanno bisogno di essere provati: in tal caso, e’ legittimo il controllo occulto difensivo.
MALATTIA E ALTRA ATTIVITA’ LAVORATIVA
Lo svolgimento di altra attivita’ lavorativa da parte del dipendente assente per malattia puo’ giustificare il recesso del datore di lavoro, in relazione alla violazione dei doveri generali di correttezza e buona fede e degli specifici obblighi contrattuali di diligenza e fedelta’ ove tale attività esterna (prestata o meno a titolo oneroso) sia di per se sufficiente a far presumere l’insesitenza della malattia, dimostrando quindi una sua fraudolenta simulazione, ovvero quando, valutata in relazione alla natura della patologia e delle mansioni svolte, l’attivita’ stessa possa pregiudicare o ritardare la guarigione e il rientro in servizio del lavoratore ovvero l’attivita’ sia stata esplicata in violazione del divieto di concorrenza.